Il materasso anticaldo

Girarsi tra le lenzuola per l’afa: pericolo scongiurato grazie a un particolare materasso in poliuretano, presentato Al Salone del Mobile di Milano. Che abbassa notevolmente la temperatura da contatto.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 05/06/2013 Aggiornato il 05/06/2013
Il materasso anticaldo
PerDormire e Pelma

In poliuretano Climafresh, è arrivato un nuovo materasso che si mantiene fresco. Studiato dal laboratorio Ricerca e Sviluppo di Pelma, azienda specializzata nella produzione di poliuretano espanso flessibile, e testato dal Dipartimento di Chimica Industriale dell’Università di Bologna, ha speciali capacità grazie alle microcapsule PCM (Phase Change Materials) di cui è costituito. Si tratta di particelle solide a temperatura ambiente che, quando entrano in contatto con un corpo più caldo, fondono all’interno, assorbendo calore dal corpo. Al contrario, quando la temperatura scende, i PCM solidificano, cedendo il calore accumulato. Un processo che da un lato riduce la sudorazione corporea, dall’altro mantiene fresco il poliuretano e conserva il materiale in elevate condizioni igieniche, grazie alla resistenza dell’argento alla proliferazione di batteri e muffe. In questo modo, il poliuretano acquista una straordinaria capacità di mantenersi fresco riducendo il fastidioso fenomeno dell’eccessivo riscaldamento da contatto. 

Il materasso di PerDormire e Pelma è realizzato in poliuretano Climafresh, che sfrutta le proprietà PCM (Phase Change Materials), particelle dall’effetto rinfrescante. Nelle misure standard, prezzo a partire da 400 euro. www.perdormire.it, www.climafresh.it

Il materasso di PerDormire e Pelma è realizzato in poliuretano Climafresh, che sfrutta le proprietà PCM (Phase Change Materials), particelle dall’effetto rinfrescante. Nelle misure standard, prezzo a partire da 400 euro. www.perdormire.it, www.climafresh.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!