Cambio di stagione dell’armadio: tutto in ordine e pulito con scatole e sacchetti, panno in microfibra, spray antipolvere

Alma Dainesi
A cura di
Pubblicato il Aggiornato il 16/09/2018

Operazione decluttering per un cambio di stagione perfetto, senza stress e in tempi ridotti.

Con l’arrivo della stagione più fredda è arrivato anche il fatidico e temutissimo appuntamento con il cambio di stagione degli armadi. Come affrontarlo per uscirne indenni e senza stress?

Per perdere meno tempo, paradossalmente l’ideale è non avere fretta. Mettersi nell’ordine di idee di dedicare un po’ di tempo al cambio di stagione ci consentirà di procedere con calma e, magari, anche di finire prima di quanto si creda.

Ecco gli step in cui suddividere il lavoro

La fase iniziale: lo svuotamento
La fase iniziale, quella dello svuotamento totale dell’armadio, è certamente quella più faticosa. Conviene avere una superficie libera su cui appoggiare gli indumenti, per esempio il letto. Meglio coprirlo con un telo per evitare che si impolveri con le vecchie custodie dei capi.

La pulizia
Uno volta liberato il guardaroba da tutto il contenuto, prima di procedere al cambio di stagione vero e proprio occorre pulire bene l’interno dell’armadio. Il consiglio è quello di usare un detergente che non vada risciacquato e possibilmente neutro, in alternativa, basta un panno in microfibra umido. Dopo, è bene lasciare le ante aperte per un po’ in modo che l’interno asciughi perfettamente.

Clicca per vedere full screen

cambio di stagione Pulitospray Witt

Pulitospray Witt con olio di Avocado, è una emulsione delicata che non lascia aloni, perfetta per ogni superficie. Che risulta lucida e protetta da insetti e agenti esterni. È inoltre Vegan Ok e Gluten Free. Il formato è da 250 ml. Prezzo 12 euro. www.witt.it

cambio di stagione VILEDA_Actifibre_Pack

Vileda Actifibre è il rivoluzionario panno che combina l’elevato potere pulente della migliore microfibra all’eccezionale assorbenza del rivestimento in alcol polivinilico (PVA). Lascia le superfici brillanti e senza aloni, in una sola passata. Prezzo 2,99 euro. www.vileda.com/it/

Il decluttering
Viene quindi il momento di passare in rassegna i capi della stagione conclusa per capire se davvero vale la pena di riporli tutti per l’anno dopo. Contemporaneamente occorre fare un controllo su tutti gli indumenti verificando che:

  • siano perfettamente puliti e senza macchie (altrimenti poi sarà difficilissimo eliminarle)
  • siano in ordine dal punto di vista di cuciture e bottoni
  • non abbiano niente in tasca

Organizzare lo spazio interno
Ognuno può avere una sua logica, ma certe regole valgono per tutti, come quella di dividere i capi per tipo di uso:

  • quelli che si indossano tutti i giorni
  • gli abiti sportivi/da tempo libero
  • i vestiti eleganti

Dove mettere questo e quello, se piegato o appeso, dipende da come è strutturato il guardaroba.

Archiviare
I capi della stagione passata vanno riposti cercando di preservarli il più possibile dalla polvere. L’unico sistema è quello di metterli in scatole o in sacchetti. Anche in questo caso dipende se si è più comodi a tenerli appesi oppure piegati (tranne maglie, maglioni e magliette che è bene comunque piegare).

 

 

COPRIABITI

Il copriabiti stampato e sagomato di Virosac è pratico e conveniente grazie al confezionamento in rotolo. La sua fragranza lo rende gradevole e perfetto per la conservazione delle giacche. Contiene 5 pezzi da 65 x 100 cm. Prezzo 2,39 euro. www.virosac.com

cambio di stagione tassotti cambio di stagione BX95.1448z

Interamente realizzata a mano con cartone molto resistente ad alto spessore di mm 4, rivestito internamente ed esternamente con carta decorata 120 gr, la scatola guardaroba “pied de poule nero” di Tassotti misura L 50 x P 31,5 x H 24,5 cm. Prezzo 113,50 euro. www.tassotti.it