Una vecchia pentola diventa orologio a parete

Le pentole antiaderenti, specie se di scarsa qualità, spesso si rovinano e oltre a doverle sostituire si ha il problema di dove buttarle. Fulvia M. ci racconta come ha riutilizzato una delle sue, trasformandola in un orologio da parete da regalare a un amico. Una bella idea da copiare soprattutto in vista del Natale!

Una vecchia pentola diventa orologio a parete


Materiale occorrente

  • Vecchia pentola
  • meccanismo per orologio, 3 euro
  • smalto spray bianco
  • smalto rosso
  • pennello
  • trapano
  • numeri adesivi
  • pennarello nero indelebile a punta fine

Partendo da una vecchia pentola non più utilizzata, Fulvia – che si dice poco esperta di fai da te – ha realizzato un orologio da parete! Voleva infatti regalarlo a amico che ne stava cercando uno originale e divertente. Prima di tutto ha carteggiato la vecchia pentola e poi ha fatto una prova per riverniciare i manici (che nella foto sotto del “prima” risultano già colorati), che erano già molto usurati. Ha utilizzato uno smalto rosso, steso con pennello, e ha atteso poi la perfetta asciugatura. A questo punto ha praticato con il trapano un foro al centro per montare l’ingranaggio dell’orologio. Poi ha dipinto il fondo con smalto spray bianco, avendo cura di ricoprire prima i manici già pitturati. Dopo aver fatto asciugare tutto, ha poi decorato il fondo con numeri adesivi colorati rossi. Infine, ha disegnato a mano libera un decoro con un pennarello nero indelebile a punta fine. Da ultimo ha inserito il meccanismo dell’orologio. A seconda dei colori presenti nel vostro ambiente, potrete scegliere le tinte più adatte per verniciare pentola e manici.
Se volete invece realizzare un orologio multicolor, si possono diversificare tutti gli elementi: il risultato sarà perfetto per la camera dei ragazzi o anche per ambienti moderni, arredati con mobili essenziali e con pochi tinte presenti.

IMG_0829

IMG_0830IMG_0828



Valutazione utente: 5 (1 voti)

Lascia un Commento