Sfruttare l’altezza con gli arredi giusti: progetto di interior design in 3D

Ecco il progetto in 3D di un'abitazione con soffitti molto alti, arredata con armadi e librerie su misura che risolvono alla perfezione spazi non convenzionali e che si rivelano perfetti per sfruttare l'altezza al centimetro.

Quando un appartamento si sviluppa in altezza offrendo l’opportunità di un doppio volume abitabile, la costruzione di un secondo livello, anche su soppalco, preserva la qualità originale degli interni e permette di sfruttare l’altezza per ingrandire la casa. Come in questo progetto dell’architetto Ornella Musilli per un immobile all’ultimo piano di un palazzo cittadino, caratterizzato da soffitti molto alti e da copertura inclinata. Il nuovo soppalco realizzato organizza la zona notte e i servizi di pertinenza, mentre libreria e armadi su misura sono risolutivi sotto diversi aspetti: per contenere e sfruttare l’altezza in modo scenografico. 

L’abitazione, a pianta libera a metà tra loft e sottotetto, luminosa e fluida nei percorsi, si presenta così come il miglior palcoscenico per arredi e sistemi Lema, personalizzati nelle misure e nelle finiture come un vestito sartoriale.

Schermata 2017-08-11 alle 15.23.27

soggiorno7

Biglietto da visita all’ingresso dell’appartamento sono le composizioni realizzate su misura, in dimensione extra large, dell’Armadio al Centimetro con anta Liscia e della libreria Selecta, che sfruttano la doppia altezza in modo scenografico e funzionale: inquadrano la scala che porta al soppalco e aumentano sensibilmente le capacità contenitive della casa.

Nello spazio aperto all’ingresso, vicino alla scala, l’armadio, concepito per adattarsi con versatilità e sartorialità a progetti su misura, si sviluppa a tutta altezza nel volume doppio, da pavimento a soffitto, seguendo alla perfezione l’andamento inclinato della copertura. La parte superiore dell’armadio viene resa accessibile da una passerella in quota, collegata al soppalco, che ribassa il vano d’ingresso ridimensionandone le proporzioni per una sensazione di maggiore intimità. La finitura laccata delle ante a battente dell’armadio si mimetizza con le strutture murarie dell’involucro architettonico, al fine di ridurne la percezione visiva e di non attenuare la luminosità dell’intero appartamento; le maniglie a incasso ne sottolineano la verticalità.

La libreria Selecta, in versione bifacciale e freestanding, separa la zona d’ingresso dal soggiorno, assolvendo anche la funzione di protezione sulla scala. Realizzata su misura, alla medesima altezza della balaustra del piano superiore, grazie alle grandi dimensioni e alla sofisticata finitura in rovere termotrattato, diventa l’elemento protagonista: unico setto, con vani a giorno per non interrompere la percezione della continuità volumetrica, gioca il ruolo di parete con l’efficacia estetico-funzionale che contraddistingue le soluzioni d’arredo Lema, adattabili a ogni contesto abitativo e alle diverse esigenze. Proprio come un vestito su misura. 

Nella zona conversazione, il sistema di sedute imbottite Snap si snoda in un’articolata versione angolare, essenziale e rigorosa, combina moduli con e senza schienale, che in alcuni elementi funge inoltre da bracciolo. I tavolini Mr. Zheng (disponibili ovali o rotondi), di chiara ispirazione orientale, presentano un piano d’appoggio laccato, sostenuto da una aerea struttura in tondino di acciaio, con gioco simmetrico di incastri ad effetto bambù. 

Nella zona in cui il soffitto è ribassato dal soppalco, accanto alla cucina chiusa da porte scorrevoli, è stata prevista la zona pranzo, inquadrata da una parete rivestita con una elegante carta da parati grigia decorata ton sur ton. Abbinato alle sedie Toa (misure L 45 x H 44/76 x P51 cm), il tavolo Filo (misure L 180 x H 71,5 x P 90 cm, disponibile anche in versione quadrata) ha struttura in lamiera metallica e materico piano in cemento; fulcro visivo e funzionale della zona pranzo, all’occorrenza viene utilizzato anche come ampia scrivania per lo studio e il lavoro da casa.
Sul fondo, la madia Ortelia e la vetrina Galerist rappresentano una sorta di sofisticata scenografia a conclusione della vista prospettica dell’appartamento. La madia (disponibile nelle due lunghezze L 174/220 x H 79 x P 52 cm), qui in versione laccata bianco lucido, riflette la luce della sospensione di design posizionata sopra al tavolo e si distingue per il raffinato gioco grafico disegnato da ante e cassetti. Al suo fianco, Galerist (misure L 113 x H 172 x P 56 cm) è reinterpretazione contemporanea di un classico, una vetrina con struttura in alluminio, realizzata con saldature appositamente studiate per un effetto di sofisticata eleganza.

camera7

Domina il soppalco, nella camera matrimoniale, il letto tessile Camille, dal disegno pulito e minimalista, ammorbidito dal rivestimento imbottito totalmente sfoderabile. È impreziosito da cuciture sartoriali che ne sottolineano i profili e lo rifiniscono in modo elegante e curato. Per avere spazio aggiuntivo per riporre ciò che serve tenere a portata di mano, si è optato per una versione con pratico vano contenitore, a cui si accede facilmente sollevando la rete (misure L 216 x H 98,5/30 x P 180 cm, disponibile anche nelle larghezze 150/170/190 cm senza contenitore sottostante). A fianco del letto, Quarantacinque nella versione più piccola è perfetto come comodino (misure L 60 x H 35 x P 48 cm). Si distingue per le originali giunture a 45° (da cui deriva il nome), dettaglio che denota l’accuratezza da alta ebanisteria della produzione industriale Lema. Sofisticati e discreti, i tavolini Sign (in due dimensioni disponibili, Ø 45 e 60 cm x H 30/48 cm, con e senza cassetto), perfetti nella zona notte come nella zona giorno, hanno struttura metallica a tre gambe e top e cassetto laccati. 

Oltre a quello a doppia altezza al piano inferiore, un altro Armadio al Centimetro con anta Liscia è stato previsto anche nella camera, con ante a battente laccate bianche per mimetizzarsi con le pareti e non incombere visivamente. Sistema assolutamente sartoriale, si adatta allo spazio disponibile a parete, sia in larghezza, sia in altezza. Ha ante a libro laccate bianco opaco, con maniglie a incasso in metallo scuro, che riprendono il ventaglio cromatico della stanza, armonizzandosi alla perfezione.

Planimetria dei due livelli e legenda
pianta

Clicca sulle parole in blu per vedere delle alternative d’’arredo 

LIVELLO INFERIORE (sopra) 1 Ingresso – 2 Armadio al Centimetro a doppia altezza – 3 Bagno – 4 Soggiorno – 5 Libreria Selecta – 6 Divano Snap – 7 Tavolini Mr Zheng – 8 Composizione T030 – 9 Tavolo Filo e sedie Toa – 10 Madia Ortelia – 11 Vetrina Galerist – 12 Cucina – 13 Scala – LIVELLO SUPERIORE (sotto) 14 Camera su soppalco – 15 Armadio al Centimetro – 16 Bagno – 17 Letto Camille  – 18 Contenitori Quarantacinque – 19 Tavolini Sign – 20 Poltrona Bice

superiore pianta

 Clicca per vedere full screen il progetto in 3D della casa che sfrutta le altezze con il soppalco (www.lemamobili.com)

Lema Cornershop