Mostra Alla corte del Re di Francia (1505-1535). Alberto Pio e gli artisti di Carpi nei cantieri del Rinascimento francese - Carpi

La mostra approfondisce lo stretto rapporto, non solo politico, che agli inizi del Cinquecento s'instaurò tra Alberto Pio, signore di Carpi, e i re francesi Luigi XII e Francesco I. Curata da Manuela Rossi, l'esposizione ricostruisce attraverso documenti e lettere, la vicenda storica e politica intercorsa tra le due corti e presenta una serie di quaranta opere tra dipinti, disegni, sculture, boiserie e molto altro. Racconta anche gli apporti culturali e artistici che artisti come Riccardo da Carpi, Francesco Donella, i Cibelli e le maestranze carpigiane hanno saputo portare ai cantieri della cattedrale fortezza di Albi e dei castelli di Fontainebleau e Gaillon e allo sviluppo del Rinascimento francese. La mostra documenta il viaggio dalla Francia a Carpi e da Carpi alla Francia durato un trentennio, a partire dal 1505 ovvero con la prima missione diplomatica di Alberto Pio come ambasciatore del duca di Mantova, per concludersi con l’esilio francese del Pio dopo il 1527 e la sua morte nel gennaio del 1531 a Parigi, nella casa di rue Saint-Antoine.

Dal 8 aprile 2017 al 18 giugno 2017
Carpi (MO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Musei di Palazzo dei Pio, piazza dei Martiri 68
Telefono: 059/649955
Orari di apertura: 10-13; giovedì, sabato e domenica anche 15-19. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.