L’arte incontra la natura tra Adda e Martesana

Al via la terza edizione di Habitat_Scenari possibili, la rassegna di arte pubblica che coinvolge i territori del naviglio Martesana e del fiume Adda.

È stata inaugurata domenica 11 giugno la terza edizione di Habitat_Scenari possibili, la rassegna di arte contemporanea a cielo aperto organizzata dalla Residenza Teatrale Ilinxarium di Inzago per valorizzare il legame tra uomo e territorio attraverso i linguaggi dell’arte. Fino al 22 luglio, per otto weekend, altrettanti comuni bagnati dal naviglio Martesana e dal fiume Adda ospiteranno le opere visuali di artisti contemporanei. Compito dei creativi sarà quello di coinvolgere il pubblico attraverso installazioni, performance, laboratori, percorsi, musica live e incontri; tra le iniziative in programma, aperte al pubblico gratuitamente, anche una giornata di laboratori e performance con la compagnia Stalker Teatro, un laboratorio di creazione di mandala a cielo aperto e la visita su prenotazione alle gallerie sotterranee di Villa Castelbarco di Vaprio d’Adda nella giornata conclusiva del 22 luglio.

“Gli obiettivi principali del progetto – spiega Nicolas Ceruti, direttore artistico di Habitat e di Ilinxarium – sono la strutturazione di una rete territoriale di amministrazioni locali ed associazioni che abbiano a cuore la promozione dell’arte come stimolo del tessuto sociale e il conseguente sviluppo di processi di incontro, coesione e conoscenza nel rispetto della natura, dell’identità e della storia dei luoghi coinvolti. I segni e i messaggi lasciati sul territorio dagli artisti visuali rappresentano una rilettura attenta del rapporto tra uomo e risorse naturali e sono fruibili da tutti i cittadini.”

Gli interventi artistici e culturali di Habitat_Scenari possibili sono anche a “impatto zero”: durante gli eventi l’energia sarà prodotta utilizzando pannelli solari, accumulatori e mini turbine idriche a seconda del luogo che ospita le tappe della rassegna. Gli organizzatori, inoltre, invitano il pubblico a raggiungere e visitare le location in bicicletta, soprattutto per i territori attraversati dalla pista ciclabile del naviglio Martesana.

L’iniziativa è patrocinata da Regione Lombardia, l’Accademia delle Belle Arti di Brera, il FAI Lombardia e Legambiente.

001-Proiezione-Stellare---Alessandro-Perini-5

 

In dettaglio i prossimi appuntamenti della rassegna

Sabato 17 giugno – Gorgonzola, Parco Pubblico via Alzaia Naviglio Martesana 8

ore 17:30 Inaugurazione opera visuale Luca Marchiori – Nicolas Ceruti

Sabato 24 giugno – Fara Gera d’Adda, Parco pubblico via Adda

ore 17:30 Inaugurazione opera visuale Federico Tosi

Venerdì 30 giugno – Vimodrone, piazza dell’Accoglienza / piazza Vittorio Veneto

ore 20:45 Inaugurazione opera visuale Fabio Dartizio

Sabato 1 luglio – Cassina De’ Pecchi, Centro culturale Il Casale, via Trieste 3

ore 17:30 Inaugurazione opera visuale Stefano Canto

Domenica 9 luglio – Cassano d’Adda, Isola Borromeo via Colognesi

ore 14:00/16:00 Laboratorio performativo “Incontri” di Stalker Teatro

ore 17:00 Performance “Incontri” di Stalker Teatro

Sabato 15 luglio – Trezzo sull’Adda, sede Parco Adda Nord, via Padre Benigno Calvi 3

ore 17:30 Inaugurazione opera visuale Stefano Serretta

Sabato 22 luglio – Vaprio d’Adda, Villa Castelbarco, via per Concesa 4

ore 9:30 Visita alle Gallerie Sotterrane (prenotazione obbligatoria, massimo 30 persone)