Lampada Arco, un’icona di stile

Esempio di semplicità ed eleganza, la lampada Arco di Flos è stata disegnata, nel 1962, da Achille e Piergiacomo Castiglioni. Con un intento pratico: avere luce dall' alto senza dover forare il soffitto.

L’iconica lampada Arco nasce da un progetto rivoluzionario. Pensavamo a una lampada che proiettasse la luce sul tavolo: ce ne erano già, ma bisognava girarci dietro. Perché lasciasse spazio attorno al tavolo la base doveva essere lontana almeno due metri. Così nacque l’idea dell’Arco: lo volevamo fatto con pezzi già in commercio, e trovammo che il profilato di acciaio curvato andava benissimo. Poi c’era il problema del contrappeso: ci voleva una massa pesante che sostenesse tutto. Pensammo al cemento prima, ma poi scegliemmo il marmo perché a parità di peso ci consentiva un minore ingombro e quindi, in relazione a una maggiore finitura, un minor costo. Nella Arco niente è decorativo: anche gli spigoli smussati della base hanno una funzione, cioè quella di non urtarci; anche il foro non è una fantasia ma c’è per permettere di sollevare la base con più facilità.L’essenza di questa lampada intramontabile è nelle parole di Achille Castiglioni (intervista a “Ottagono”, 1970) che, insieme al fratello Piergiacomo, per Flos ha disegnato numerosi altri apparecchi di successo.

  • Il riflettore 
    In alluminio stampato, lucidato e protetto da una vernice trasparente è orientabile e regolabile in altezza. 
  • Lo stelo ha sezione quadrata
    È un segno inconfondibile del profilo del sostegno  telescopico – formato da tre segmenti per aumentare la possibilità di allungamento  e ampiezza –  in acciaio inossidabile satinato.
  • 50 kg in marmo bianco di Carrara
    La base è in grado di assicurare la stabilità di tutta la struttura: a forma di parallelepipedo, è alta 55 cm e ha angoli smussati.

Per il 50°,  la versione a led
Nel 2012, in occasione dei 50 anni della lampada – che coincidono con quelli di attività dell’azienda –  Flos ha reso omaggio al suo modello più famoso nel mondo presentando una nuova versione, Multichip Led. Si affianca al modello tradizionale, mantenendone immutata l’estetica.

La lampada Arco, dotata di dimmer per regolare l’intensità di luce e prediposta per una lampadina da 70W E27 HSGSA/S, costa 1.950 euro. Di Flos (www.flos.com)

La lampada Arco, dotata di dimmer per regolare l’intensità di luce e prediposta per una lampadina da 70W E27 HSGSA/S, costa 1.950 euro. Di Flos (www.flos.com)

I designer Achille e Piergiacomo Castiglioni.

I designer Achille e Piergiacomo Castiglioni.

 
 
In generale le lampade con stelo ad arco…
 
Punti focali: Fonti di luce diretta, questi modelli, senza dover essere vincolati a un sistema di illuminazione a sospensione, sono adatti per illuminare aree circoscritte, come le zone pranzo o conversazione,ma non un’intera stanza. 

L’ampiezza dell’arco: il cono luminoso deve cadere al posto giusto e il diffusore non deve essere a meno di 60 cm dall’elemento che si vuole illuminare. Il sostegno in metallo, cromato o colorato, può essere fisso o regolabile, in genere con sistema telescopico.

Immagini di altri modelli di lampade con stelo ad arco. Sotto trovi le didascalie

 
Oriental style, in carta vegetale La lampada da terra Regolit di Ikea ha il paralume in carta di riso e la struttura in acciaio rivestito a polvere; misura Ø 70 (paralume) x H 235 cm, il filo elettrico è lungo 218 cm; costa 54,99 euro.

Oriental style, in carta vegetale La lampada da terra Regolit di Ikea ha il paralume in carta di riso e la struttura in acciaio rivestito a polvere; misura Ø 70 (paralume) x H 235 cm, il filo elettrico è lungo 218 cm; costa 54,99 euro.

 

In pvc effetto vetro fumé Ha struttura in metallo in finitura cromo o verniciata opaca bianca o nera Dorsale di Ideal lux con braccio telescopico a sezione quadrata e paralume in lamina di pvc, color cromo; misura Ø 217 x H 232 cm e costa 598 euro.

In pvc effetto vetro fumé Ha struttura in metallo in finitura cromo o verniciata opaca bianca o nera Dorsale di Ideal lux con braccio telescopico a sezione quadrata e paralume in lamina di pvc, color cromo; misura Ø 217 x H 232 cm e costa 598 euro.

Rigorosa con stelo a semicerchio A base quadrata, con asta in alluminio, la lampada da terra Urban Blanc di Maisons du Monde ha il paralume (Ø 40 cm) in cotone bianco; misura L 40 x P 97 x H 188 cm e costa 79,99 cm.

Rigorosa con stelo a semicerchio A base quadrata, con asta in alluminio, la lampada da terra Urban Blanc di Maisons du Monde ha il paralume (Ø 40 cm) in cotone bianco; misura L 40 x P 97 x H 188 cm e costa 79,99 cm.

Pop in blu elettrico Twiggy di Foscarini realizzata in materiale composito su base di fibra di vetro laccato, PMMA, policarbonato, metallo verniciato e alluminio, è disponibile in versione alogena e a led; nella misura Ø (base) 60 x H 195/215 cm, alogena costa 1.290 euro.

Pop in blu elettrico Twiggy di Foscarini realizzata in materiale composito su base di fibra di vetro laccato, PMMA, policarbonato, metallo verniciato e alluminio, è disponibile in versione alogena e a led; nella misura Ø (base) 60 x H 195/215 cm, alogena costa 1.290 euro.

 

Colorata in policarbonato L002 di Pedrali, formata da due gusci in materiale sintetico (quello interno in materiale opalino diffonde la luce e nasconde la lampadina, quello esterno è disponibile in diversi colori) ha base e stelo in acciaio verniciato bianco o nero in finitura opaca; misura Ø 45 x H 235 cm e costa 950 euro.

Colorata in policarbonato L002 di Pedrali, formata da due gusci in materiale sintetico (quello interno in materiale opalino diffonde la luce e nasconde la lampadina, quello esterno è disponibile in diversi colori) ha base e stelo in acciaio verniciato bianco o nero in finitura opaca; misura Ø 45 x H 235 cm e costa 950 euro.

Tradizionale con base in marmo Ha lo stelo regolabile e il paralume in acciaio cromato Large Bow di Made.com, predisposta per una lampadina (max) 60W E27 con bulbo regolare; misura Ø 35 x P 150 x H 175/196 cm e costa 139 euro.

Tradizionale con base in marmo Ha lo stelo regolabile e il paralume in acciaio cromato Large Bow di Made.com, predisposta per una lampadina (max) 60W E27 con bulbo regolare; misura Ø 35 x P 150 x H 175/196 cm e costa 139 euro.

Total black La piantana Spoleto nero di Leroy Merlin ha la struttura in acciaio verniciato nero e il diffusore in tessuto della stessa tinta; con attacco lampadina E27 (grande) e wattaggio massimo 60 W è alta 233 cm e ha un ingombro di 156 cm; costa 124 euro.

Total black La piantana Spoleto nero di Leroy Merlin ha la struttura in acciaio verniciato nero e il diffusore in tessuto della stessa tinta; con attacco lampadina E27 (grande) e wattaggio massimo 60 W è alta 233 cm e ha un ingombro di 156 cm; costa 124 euro.

 

Le lampadine
Per uso domestico si distinguono tre tipi: alogene, fluorescenti compatte, a led, che hanno attacchi standard in quasi tutte le tipologie, a eccezione delle fluorescenti disponibili solo per E14 ed E27. Considerando le caratteristiche di base, le prime hanno un’ottima resa luminosa, sono tutte dimmerabili, hanno costi contenuti ma un consumo più alto rispetto alle altre, e scaldano molto. Le fluorescenti compatte, dette anche a basso consumo, hanno una durata superiore ma costi un po’ più alti. Non tutte possono essere regolate con dimmer. Quelle a led, che ormai esistono di molte forme e in un ampio spettro di colori, hanno costi più elevati, compensati dalla durata e dai consumi ridottissimi. Non tutte si adattano ai dimmer.