Il vaso in plastica diventa decorativo

Un anonimo vaso è stato personalizzato dalla nostra lettrice Lucia M., che ci spiega come lo ha decorato usando anche nastrini di bomboniere, rafia rosa proveniente da pacchetti regalo ricevuti e bottoni di recupero.

Materiale occorrente

  • vaso di plastica, 3 euro
  • sottovaso o piatto in pastica, 1 euro
  • filo di corda da pacchi, 1 euro
  • colore acrilico rosso magenta
  • colore acrilico bianco
  • nastrini, rafia, bottoni di recupero
  • pistola e colla a caldo
  • colla a caldo, 2 euro

Lucia M. ci presenta il suo fai da te, un vaso decorativo ricavato da un contenitore di plastica. Lo ha dipinto con un colore acrilico fucsia e rivestito con un filo di corda incollato con colla a caldo e abbellito con fiori realizzati con nastrini riciclati e bottoni. Prima ha colorato con acrilico rosso magenta e un po’ di bianco. Poi ha usato un filo di corda che aveva in casa – si trova facilmente nei ferramenta, negozi di casalinghi e cartolerie – e con l’uso di una pistola per colla a caldo (e tante stecche di colla) ho iniziato a fissare alle pareti esterne del vaso la corda, senza lasciare spazi tra un giro e l’altro. Infine ha usato dei nastrini – recuperati da confezioni di vecchie bomboniere – e ne ha tagliato varie striscioline (4 fucsia di 15 cm circa e 4 verdi di 8 cm circa), ho incollato le estremità con colla a caldo a formare un anello, ho poi piegato lo stesso a metà e fermato al centro con un punto di colla. Ha ripetuto l’operazione per ogni nastrino poi li ha in parte sovrapposti per formare due fiorellini e li ho fermati con colla a caldo. Stessa cosa ha fatto con rafia rosa che avevo recuperato da regali ricevuti per formare altri 2 fiori di dimensioni minori. Ha sovrapposto i fiorellini e completato incollando un bottone riciclato al centro. Ha poi incollato i fiori su un lato del vaso.

beforeAFTERafterpianta