Fuorisalone 2016: le iniziative di Ventura Lambrate

Uno dei quartieri milanesi più internazionali, Ventura Lambrate, anche per il Fuorisalone di quest’anno propone tantissimi eventi ed esposizioni collettive per un totale di 160 presenze (fra accademie e studi di design) provenienti da 29 Paesi diversi.

 
Per i giorni del Fuorisalone, a Milano, dal 12 al 17 aprile, la zona di Ventura Lambrate si trasforma in un circuito dedicato al design, alla ricerca e ai giovani talenti emergenti, grazie anche alla presentazione dei lavori delle migliori accademie internazionali. Quest’anno sono 27 le scuole, scelte fra 600 candidature (dal Messico alla Lapponia, dal Giappone al Cile, dalla Danimarca alla Finlandia, dalla Tailandia alla Spagna) che esporranno in via Ventura 14. 

L’Organisation in Design – l’organizzazione che cura tutte le iniziative della zona – ha preparato un’edizione caratterizzata da una selezione accurata delle ultime espressioni in fatto di progettazione, tecniche e uso dei materiali a livello intercontinentale: saranno presenti esposizioni collettive di studi e singoli designer provenienti da Perù, Messico, Thailandia, Stati Uniti e molti altri Paesi per un totale di 160 presenze provenienti da 29 differenti Paesi.

Alcune mostre presso le gallerie, appuntamenti ormai ‘fissi’ in Ventura Lambrate saranno: Logotel (via Ventura 15), Subalterno 1 (Via Conte Rosso 22), Plusdesign (via Ventura 6).

Tra gli altri eventi da segnalare HOME by Robert Bronwasser (via Ventura 15), progetto che presenta la sua visione dell’idea di living e Lensvelt che propone la collezione “Boring Collection”, ribaltando la concezione tradizionale di mobili da ufficio. Inoltre, dopo l’esordio nel 2010, torna a Ventura Lambrate lo Studio Molen: il bronzo diventa la firma dello studio, in un’opera che vuole espandersi e che, per questo, viene denominata “Mega Structurism”. Un lavoro che con la sua corposità può attraversare gli spazi pubblici, le città e le loro infrastrutture futuristiche.
Isaac Monté si presenterà con due progetti: il primo la mostra “Money, meat and Plastic Surgery” è una riflessione sullo spreco di cibo. L’artista riutilizza la carne scaduta dei supermercati per consapevolezza intorno al tema dei rifiuti.
Il secondo, “Art of deception” parla di come gli esseri umani usino l’inganno per raggiungere la perfezione. 
E ancora Norwegian Crafts con il progetto “Structure” basato sul lavoro di 26 designer norvegesi con oggetti tra artigianato e design e poi la prima collezione di arredi dello Studio Baars & Bloemhoof.

  • Quando: dal 12 al 17 aprile
  • Dove: distretto Ventura Lambrate

Clicca sulle immagini del Fuorisalone di Ventura Lambrate per vederle full screen