Fai da te: la composizione estiva con frutta, ortaggi e fiori

Vi proponiamo di realizzare una vivace composizione estiva con quanto raccolto in giardino, nell’orto e nel frutteto. Largo alla fantasia!

composizione-estivaL’orto e il giardino in questa stagione sono esuberanti e meravigliosi per gli occhi, il gusto, l’olfatto. Spesso sono il frutto del nostro duro lavoro, di cui siamo orgogliosi. Perché allora non mostrare anche agli altri quello che siamo stati capaci di coltivare? Vi proponiamo di realizzare una composizione estiva su più altezze, mescolando festose gerbere e delicati gigli con fragole, prugne, pomodori, limoni e peperoni. Il tutto per essere esposto in bella vista dentro latte di recupero, abbellite e decorate con carte colorate e fiocchi di raso. Con semplici ingredienti, una spesa ridotta e poco tempo, faremo una gran bella figura!
   

Occorrente per la composizione estiva

composizione-estiva-occorrente
    •    2 barattoli di latta rotondi dal diametro di circa 20 cm, alti 20 cm (noi abbiamo utilizzato quelli della vernice da 2,5 litri).
    •    1 barattolo di latta alto 30 cm e dal diametro di circa 10 cm
    •    2 barattoli di latta alti 10 cm e con diametro di 6 cm (quello della conserva di pomodoro)
    •    10 bacchette di legno per spiedini (lunghi 20 cm circa)
    •    5 sacchetti di plastica preferibilmente trasparente (vanno benissimo quelli della verdura che si trovano al supermercato)
    •    4 spugne da fiorista
    •    1 rotolo di carta colorata. Noi abbiamo usato la carta velina, ma si possono utilizzare stoffe, carte, cartoncini colorati
    •    Nastro per fiocchi di stoffa, da tagliare in base alla larghezza dei barattoli

    •    Coltellino affilato
    •    Forbici
    •    Bacinella capiente con acqua fresca

I vegetali  della composizione estiva

    •    3 gerbere di un colore abbinabile alla carta o stoffa utilizzata per coprire i barattoli
    •    2 gigli bianchi
    •    Foglie verdi miste raccolte in giardino: thuja, foglie di edera variegata, tralci di falso gelsomino, tasso, corbezzolo, alloro, lavanda e rosmarino
    •    2 rami secchi e contorti. Noi abbiamo scelto due piccoli tronchi di rosmarino lunghi circa 70 cm.
    •    6 fragole
    •    2 pere piccole
    •    2 limoni
    •    1 testa d’aglio
    •    3 peperoni di taglia ridotta e dai colori sgargianti
    •    3 peperoni grandi gialli e rossi
    •    5 prugne rosse
    •    4 rapanelli
    •    1 tralcio di pomodorini ciliegia

composizione-estiva-step1. Lavori preliminari

Appoggiate all’interno della capiente bacinella le spugne per fiori freschi. È molto importante bagnarle nel modo corretto: depositate delicatamente la prima spugna sulla superficie dell’acqua e lasciatela inzupparsi da sola, senza spingerla sott’acqua. Nel giro di qualche minuto si bagnerà completamente andando su fondo; a questo punto procedete con la seconda e così via con le altre. Al termine della bagnatura lasciatele tutte all’interno della bacinella, aggiungendo nuova acqua fresca per far sì che non si disidratino.

Mettete la bacchetta alla frutta e alla verdura scelte per la composizione estiva: per rendere più bella e presentabile la frutta e la verdura, lasciate in evidenza il lato migliore, bucando il lato inferiore.
Lo stuzzichino deve entrare saldamente nella polpa; se la parte rimanente risultasse troppo lunga per la dimensione della latta si taglierà successivamente.

Togliete gli stami dai gigli: staccateli con una leggera pressione dei polpastrelli, in maniera tale che il polline presente su di essi non andrà a maturazione e non cadrà sul tavolo sporcando tovaglie e tovaglioli.

2. Prepariamo i barattoli di latta

Dopo averli lavati e asciugati nella parte interna, rivestiteli all’esterno con la carta velina, facendo attenzione che ogni eventuale scritta sottostante venga coperta e che la carta copra bene tutte le estremità delle latte. Per bloccare la carta fate passare il nastro intorno al barattolo e chiudetelo con un doppio nodo e un fiocco centrale.

Foderate l’interno dei barattoli con i sacchetti di plastica, avendo cura di lasciare fuoriuscire il sacchetto di plastica nella parte alta, in maniera tale che la spugna bagnata che verrà posta all’interno, non sgocciolerà sulla carta macchiandola.

Lasciate sgocciolare per qualche minuto le spugne. Poi inseritele nei barattoli e tagliatele a un’altezza di 2 cm oltre il bordo dal barattolo. Smussate gli angoli facendo tagli in diagonale per aumentare la superficie di spugna disponibile. Mettete un po’ di acqua nei barattoli per garantire una buona riserva ai fiori nei giorni successivi.

Infine, tagliate la parte dei sacchetti che sborda all’esterno.

3. Foglie e rametti verdi della composizione estiva

Posizionate su un tavolo o un’altra superficie da lavoro i barattoli come desiderate siano alla fine del lavoro. Mettete le lattine piu’ piccole davanti, la media in secondo piano e le due grosse sullo sfondo, in maniera tale da sistemare i fiori, la frutta e la verdura come se fosse un’unica composizione, distribuendo bene i colori dei fiori e la grandezza dei vegetali utilizzati. Sistemate i due rami secchi nei due barattoli piu’ grandi, visto che disporranno di una dimensione maggiore per poterli ospitare; pressateli all’interno della spugna finché non saranno saldamente ancorati. È il momento di sistemare il verde della composizione estiva: in ogni barattolo infilziamo ciuffetti di foglie diverse, per ottenere vari tipi di sfumature verdi. Potete giocare con i rami contorti del rosmarino, abbinandoli alle foglie fragranti di alloro, thuja e lavanda. Fate sempre attenzione a mantenere una forma finale tondeggiante e regolare.

4. Sistemiamo fiori, frutta e verdura

A questo punto dovete disporre frutta e verdura per fare composizioni diverse prestando attenzione a distribuire i colori dei diversi vegetali in modo uniforme.

Infilzate nella spugna prima la verdura più grossa: i peperoni grandi e le prugne rosse.
Tagliate con il coltellino affilato qualche bocciolo di giglio e lasciatelo da parte, mentre i due steli più grossi dei gigli inseriteli nelle spugne dei barattoli. Aggiungete dove serve il tralcio dei pomodorini, lasciandolo scendere lungo il recipiente; sistemate i limoni e le pere. Con maggior delicatezza vista la consistenza, sistemate le fragole in una posizione di primo piano. Bilanciate il colore bianco dei gigli con i boccioli di giglio lasciati da parete e con la testa d’aglio. Poi soffermandovi a osservare le composizioni: aggiungete peperoncini e rapanelli dove servono.

Infine posizionate le mini gerbere, che saranno rimaste nell’acqua fino all’ultimo momento: utilizzatele sia per chiudere qualche spazio di troppo tra una verdura e l’altra sia per dare altezza alla composizione estiva.

Conservarla a lungo

Per tenere sempre le spugne ben bagnate, ogni 3-4 giorni versate delicatamente al centro del contenitore un bicchiere di acqua fresca. Così facendo le composizioni potranno durare 10-15 giorni. Se verdura e frutta si manterranno belle più a lungo dei fiori, basterà sostituire questi ultimi con altre fioriture per regalare nuova freschezza alla composizione estiva.

Foto di Francesco Legnani