Cymbidium

L'orchidea Cymbidium è perfetta per la casa, sempre decorativa per i fiori colorati e le foglie sempreverdi.

cymbidium

Famiglia: Orchideaceae

I cymbidium per le grandi dimensioni sono spesso scartati al momento dell’acquisto a favore di orchidee più piccole come phalenopsis, miltonie e oncidium. A sceglierle, oltre agli appassionati per la grande gamma di colori, per il prezzo ragionevole, e per la propensione a rifiorire con facilità, è chi deve fare un regalo di rappresentanza, bello e appariscente. Sono utilizzatissimi come arredo verde in cerimonie e inaugurazione. In realtà, adattandosi a temperature comprese fra i 15 ed i 18°C, sono fra le migliori orchidee da casa purché si garantisca loro molta luce e una buona umidità. Le condizioni ambientali avverse come correnti, scarsa luminosità, irrigazioni saltuarie portano i cespi a seccarsi e impoverirsi progressivamente. Utilizzate spesso come piante regalo in occasione di cerimonie o inaugurazioni perché di sicuro impatto devono essere accompagnate da specifiche note di coltivazione per sopravvivere a lungo.
Foglie: lunghe, nastriformi, portate verso l’alto, e poi ripiegate, di consistenza quasi coriacea formano nelle piante in salute un cespo folto decorativo anche senza fiori.
Fiori: grandi e colorati hanno una corolla formata da cinque petali ed una struttura imbutiforme. Portati raccolti in racemi possono essere anche molto numerosi e molto durevoli.
Come sceglierla: preferire piante con un numero di pseudobulbilli elevato, di taglia diversa a testimonianza di un rinnovamento in atto, sodi, privi di ferite, marciumi e ammuffimenti. Con foglie vitali, elastiche e non ingiallite, steli fiorali solo in parte aperti. Meglio se all’inizio della fioritura.

Manutenzione

La permanenza all’esterno fino all’inizio dell’autunno con temperature notturne intorno ai 10°C è necessaria per ottenere una nuova fioritura. Tenute in casa tutto l’anno possono mantenersi sane ma salgono a fiore solo in modo sporadico.

Luce Vuole la migliore esposizione possibile, molta luce ma non diretta ai raggi del sole, specie nelle ore centrali del giorno.
Acqua Bagnare una volta la settimana in ambienti non troppo asciutti.
Terreno Utilizzare un substrato specifico per orchidee su base di corteccia che non deve mostrarsi decomposto.
Clima e
temperatura
Sono le più indicate per essere coltivate alle normali temperature di casa: mantenerla in inverno lontano dai termosifoni per trasferirla in estate all’esterno, ma non al sole diretto.
Concime Utilizzare un fertilizzante liquido specifico al dosaggio di 1 grammo per litro in tutte le bagnature.
Riproduzione Dividere i cespi isolando un’unità minima di tre pseudobulbilli ed un germoglio.
Prezzo: in vaso con due rami fioriti costa 25 €

 

Foto di Alessandro Mesini