Camera da letto, classica ma contemporanea

Una stanza da letto attuale ma di gusto classico, evidente nella scelta degli elementi in legno resi luminosi dal tanto bianco di pareti, letto tessile, tendaggi.

Alcuni consigli per arredare la camera da letto con complementi classici, resi “moderni” grazie a piccoli accorgimenti. Spesso si teme di fare accostamenti azzardati. Ecco qualche consiglio per trovare il giusto equilibrio.consigli-architetto-camera-0

1 – Letto imbottito o in legno?
Romantico, dalle linee morbide, di dimensioni contenute, il letto imbottito è la soluzione ideale per una camera con poco spazio. La scelta di colore neutro contribuisce a ridimensionarne il volume, meglio poi scegliere la versione contenitore, con rete a doghe incorporata e tanto spazio in più da sfruttare per riporre la biancheria per il letto e non solo.

2 – Tappeto o scendiletto?
Meglio scegliere un tappeto di medie dimensioni, anche messo in obliquo, per dare all’ambiente un’ampiezza visiva maggiore. Con decori geometrici o floreali crea un interessante contrasto di linee e colori, inoltre arricchisce e armonizza lo stile dell’arredo esistente.

3 – Comodini coordinati o con stili diversi?
Via libera a forme, altezze e stili differenti fra loro, l’effetto asimmetrico è molto gradevole e movimenta l’ambiente. In questo modo inoltre è possibile personalizzare ogni lato del letto.

4 – Lampade a luce diffusa o da lettura?
Entrambe le cose, magari scegliendo una lampada da tavolo con braccio regolabile per una comoda e rilassante lettura, e una classica abat-jour dal volume tondo, con luce morbida e intensità regolabile. Visto il gioco di contrasti, la luce principale a soffitto (o applique) deve essere il più possibile neutra; troppi contrasti creano confusione.

5 – Pareti neutre o colori intensi?
Per mantenere il giusto equilibrio di tutti gli elementi presenti nella stanza, è fondamentale mantenere il colore delle pareti nelle tonalità tenui del beige o del bianco panna. Lo stesso concetto è da consigliare per le tende, preferendo inoltre tessuti molto leggeri e trasparenti.

6 – Cuscini d’arredo o copriletto colorato?
Un semplice copriletto di cotone jacquard di colore rigorosamente chiaro e tanti, tanti cuscini quadrati di misura media 50 x 50 cm. In tinta unita e fantasia, purché abbiano in comune gradazioni cromatiche nei toni pastello coordinati con i colori presenti nella stanza. Effetto relax assicurato.

7 – Pouf o poltroncina?
Poltroncina a pozzetto, in legno con seduta imbottita e stoffa coordinata ai cuscini: un pezzo classico che rafforza l’armonia fra il mix di stili ed elementi diversi presenti in così poco spazio.

8 – Materasso e base giroletto allineati
Il letto tessile è contraddistinto da questa caratteristica: materasso e base hanno le stesse misure. I letti imbottiti infatti sono quelli di dimensioni più contenute, perfetti per le camere piccole. Scegliendo un colore neutro, anche per il copriletto, si attenua l’impatto visivo dell’insieme e si ottiene un effetto di maggiore ampiezza della stanza.

Foto di Cristina Fiorentini