Bucato e asciugatura in autonomia: arriva una nuova gamma di elettrodomestici

Elettronica sempre più protagonista negli elettrodomestici di ultima generazione, anche nel bucato e nell'asciugatura. Le nuove tecnologie di lavatrici e asciugatrici Electrolux puntano alla personalizzazione delle funzioni, per una cura specifica di ogni tipo di capo e di tessuto.

Risparmiare tempo ed energia, semplificare la scelta del programma, ma anche poter lavare a macchina quasi ogni tipologia di capi, anche i più delicati e di maggiore pregio, con la garanzia di ritrovarli sempre come nuovi: per bucato e asciugatura, sono queste oggi le esigenze prioritarie. La scelta ideale, per venire incontro ai ritmi di vita attuali, è quindi una lavatrice (o un’asciugatrice) hi-tech, in grado di fare davvero tutto (o quasi) al nostro posto, dalla selezione del ciclo più adatto alla sua durata, dall’ottimizzazione dei consumi all’azione della centrifuga, da regolare a seconda del tipo di tessuto e, nel caso delle lavabiancheria, anche del livello di sporco.

Per rispondere a tutte queste esigenze, Electrolux ha lanciato la nuova per bucato e asciugatura PerfectCare: la particolarità di lavatrici e asciugatrici sviluppate con queste innovative tecnologie è quella di disporre di funzioni avanzata che consentono una cura specifica dei capi. Viene così offerta la sicurezza di bucato e asciugatura che preservano al meglio la morbidezza delle fibre e la forma degli indumenti, come in origine. Che cosa è cambiato quindi, nel bucato e nell’asciugatura per assicurare questi risultati? Per esempio è stato ottimizzato il sistema di dosaggio e di utilizzo dei detergenti durante il ciclo: un aspetto molto importante per non rischiare di danneggiare le fibre assicurando allo stesso tempo un’azione efficace di pulitura e smacchiatura. Per le nuove lavatrici di Electrolux è stata quindi messa a punto la tecnologia UltraCare che ha il vantaggio di pre-miscelare il detersivo e gli additivi con l’acqua prima che vengano immessi nel cestello. 

Ma i sensori elettronici dei modelli Electrolux offrono anche – per bucato e asciugatura – vantaggi in termini di risparmio energetico (la classe di efficienza è A++ per le asciugatrici e A+++ -20% per le lavatrici), di acqua e di tempo. Il sistema SensiCare è basato su sensori che permettono infatti di “riconoscere” il tipo di carico introdotto nel cestello, ottimizzando di conseguenza i consumi in modo da evitare sprechi. Per quanto riguarda l’asciugatura, è noto che i consumi maggiori sono dovuti alle alte temperature impostate nei programmi per asciugare i capi: la novità in questo caso è quindi una tecnologia, denominata GentleCare System, consente di ottenere gli stessi risultati di asciugatura impostando una gradazione che arriva a essere fino la metà rispetto a quelle di un ciclo tradizionale; con questa soluzione, oltre a risparmiare tempo ed energia elettrica, si espongono i capi a uno stress minore, e il vantaggio è quello di una maggiore durata in perfette condizioni, come se fossero stati appena acquistati. Sempre nelle asciugatrici, grazie al sistema GentleCare saranno sempre meno gli indumenti che non si possono asciugare a macchina, perché questa tecnologia regola anche la velocità dei movimenti del cestello in base al tipo di tessuto, in modo da non danneggiare le fibre delicate, comprese lana e seta, e capi sportivi.

Bucato e asciugatura nella nuova gamma PerfectCare prevedono anche la possibilità di controllo da remoto grazie alla connessione wi-fi degli apparecchi. Le lavatrici top di gamma si possono mettere in funzione e monitorare quando si è fuori casa grazie a un’App dedicata da scaricare sullo smartphone o sul tablet. 

Lavatrice e asciugatrice  PerfectCare 800 di Electrolux (costano ciascuna 897 euro).