Armadio sottoscala con soluzioni filomuro

Le porte filomuro non sporgono rispetto alla parete su cui sono installate, con ottimi risultati estetici oltre che funzionali. E sono perfette anche per realizzare per esempio un armadio sottoscala, sfruttando al massimo così uno spazio difficilmente utilizzato.

Per realizzare un armadio sottoscala occorre una progettazione ad hoc con preventivo sopralluogo per la rilevazione delle misure al millimetro. In azienda si sceglie il tipo di profilo indicato per la soluzione che si vuole ottenere; ve ne sono di versatili cioè applicabili sia a muratura sia a cartongesso. Si costruiscono in fabbrica tutti gli elementi che compongono l’armadio. Se ne testa il risultato con un montaggio completo di prova e si inviano i pezzi per la posa in opera definitiva: se le dimensioni lo consentono, vengono spediti già montati, pronti da installare. I profili sono assemblati tra loro con squadrette metalliche che assicurano una grande resistenza meccanica anche in caso di angoli molto inclinati. 

Il montaggio: in questo caso, trattandosi di vano in muratura, la cornice con i profili arriva completa di zanche che vanno inserite nelle spalle in malta e mattoni (se queste non ci sono, si costruiscono al momento). I montanti verticali, inoltre, sono dotati già delle cerniere per le ante che – nel caso dei battenti – permettono un’apertura fino a 165° (una misura straordinaria che permette un accesso facilitato). Si attrezzano con mensole (o altro) i vani interni così delimitati. Infine si applica la rete portaintonaco e si provvede alla rasatura e alla finitura della parete completata. La fase di montaggio assume caratteristiche differenti a seconda del tipo di supporto. Quando si ha il cartongesso, il profilo, che arriva già montato, viene avvitato in opera all’orditura che regge le lastre di questo materiale; si tampona poi eventualmente il vano  con altre lastre, stuccando i giunti. La parete così composta viene rifinita. Nel caso di realizzazioni molto grandi, la cornice con i profili viene montata in azienda, fotografando le fasi di montaggio, e spedita corredata da istruzioni illustrate, con spiegazioni step by step, velocizzando così i tempi.

 

L’armadio a muro è realizzato con la serie Vani di Sistemi Rasoparete® (www.sistemirasoparete.it) che utilizza profili in alluminio e ante in mdf. Questi possono essere forniti completi o preverniciati per una finitura personalizzata in opera.

L’armadio a muro è realizzato con la serie Vani di Sistemi Rasoparete® (www.sistemirasoparete.it) che utilizza profili in alluminio e ante in mdf. Questi possono essere forniti completi o preverniciati per una finitura personalizzata in opera.

Per chiudere un sottoscala sono state scelte porte filomuro della serie Skema Zero di FerreroLegno, in versione con pannello trapezoidale, laccato opaco Bianco con apertura a battente e telaio a tre lati. L’anta singola può avere un’altezza da 30 a 260 cm e una larghezza da 30 a 60 cm. www.ferrerolegnoporte.it

Per chiudere un sottoscala sono state scelte porte filomuro della serie Skema Zero di FerreroLegno, in versione con pannello trapezoidale, laccato opaco Bianco con apertura a battente e telaio a tre lati. L’anta singola può avere un’altezza da 30 a 260 cm e una larghezza da 30 a 60 cm. www.ferrerolegnoporte.it

Altre soluzioni filomuro: non solo porte, ma anche zoccolino o placca con comandi a sfioro

Priva di stipiti e cornici coprifilo, la porta a scomparsa si armonizza con la parete: scorre in un particolare elemento scatolare interno muro, con telaio ridotto al minimo, i cui profili, rasatie tinteggiati come l’ambiente, diventano impercettibili. È brevettato il controtelaio Essential by Scrigno (www.scrigno.it) per ante a scomparsa, che esiste per porta unica e doppia e per muratura e cartongesso ed disponibile anche fuori misura.

Priva di stipiti e cornici coprifilo, la porta a scomparsa si armonizza con la parete: scorre in un particolare elemento scatolare interno muro, con telaio ridotto al minimo, i cui profili, rasatie tinteggiati come l’ambiente, diventano impercettibili. È brevettato il controtelaio Essential by Scrigno (www.scrigno.it) per ante a scomparsa, che esiste per porta unica e doppia e per muratura e cartongesso ed disponibile anche fuori misura.

Moderno ed essenziale, il battiscopa in alluminio si integra nella parete proteggendone il bordo inferiore senza sporgere. La sua sagoma crea un sottile spazio vuoto – “scuretto” – che diventa un raffinato motivo decorativo. Il battiscopa Proskirting Channel di Progress Profiles (www.progressprofiles.com) è composto da un profilo di finitura che va agganciato a un supporto, preventivamente fissato al muro; si completa con una controparete di cartongesso per compensare lo sbalzo e ottenere l’effetto filoparete.

Moderno ed essenziale, il battiscopa in alluminio si integra nella parete proteggendone il bordo inferiore senza sporgere. La sua sagoma crea un sottile spazio vuoto – “scuretto” – che diventa un raffinato motivo decorativo. Il battiscopa Proskirting Channel di Progress Profiles (www.progressprofiles.com) è composto da un profilo di finitura che va agganciato a un supporto, preventivamente fissato al muro; si completa con una controparete di cartongesso per compensare lo sbalzo e ottenere l’effetto filoparete.

Il sistema per la tenda scorrevole a scomparsa si inserisce nel controsoffitto. Un meccanismo a rullo interno avvolge il telo e lo contiene, nascondendolo.Senza spessore alcuno, agevola anche l’apertura dei serramenti.  In alluminio, il sistema Project#1 by Vesta is at my Place – Casa Valentina (www.casavalentina.it) si incassa nel controsoffitto; misura a partire da 120 cm ed è completo di tutto, tessuto incluso e può avere pulsante domotico.

Il sistema per la tenda scorrevole a scomparsa si inserisce nel controsoffitto. Un meccanismo a rullo interno avvolge il telo e lo contiene, nascondendolo.Senza spessore alcuno, agevola anche l’apertura dei serramenti.  In alluminio, il sistema Project#1 by Vesta is at my Place – Casa Valentina (www.casavalentina.it) si incassa nel controsoffitto; misura a partire da 120 cm ed è completo di tutto, tessuto incluso e può avere pulsante domotico.

Un taglio perfetto nella superficie muraria: è l’effetto della porta filomuro. Il merito è dell’assenza del telaio, che viene sostituito da un controtelaio metallico – anziché in legno come al solito – più sottile e con finitura uniforme alla parete, come l’anta. La porta a battente con cerniere regolabili Filomuro® di Mito è fornita grezza, personalizzata nel colore oppure rifinita nelle tinte da catalogo.

Un taglio perfetto nella superficie muraria: è l’effetto della porta filomuro. Il merito è dell’assenza del telaio, che viene sostituito da un controtelaio metallico – anziché in legno come al solito – più sottile e con finitura uniforme alla parete, come l’anta. La porta a battente con cerniere regolabili Filomuro® di Mito è fornita grezza, personalizzata nel colore oppure rifinita nelle tinte da catalogo.

La placca è rasomuro e ha i comandi a sfioro: una soluzione   tecnologica per un punto luce completamente integrato nella parete. Interruttore a sfioro e placca in vetro Ave Touch e Vera di Ave (www.ave.it) si installano filomuro grazie a una speciale scatola da incasso brevettata, per muratura e cartongesso.

La placca è rasomuro e ha i comandi a sfioro: una soluzione   tecnologica per un punto luce completamente integrato nella parete. Interruttore a sfioro e placca in vetro Ave Touch e Vera di Ave (www.ave.it) si installano filomuro grazie a una speciale scatola da incasso brevettata, per muratura e cartongesso.

 

Clicca sulle immagini per vederle full screen